Informazioni generali

  • DURATA: 8 Giorni 7 Notti
  • PERIODO: Tutto l’anno
  • PERNOTTAMENTI: Charming Bed & Breakfasts and Campsites
  • TRASPORTI: Royal Enfield Classic Bullet 500 CC della nostra flotta con mezzo d’appoggio per bagagli
  • PASTI: PRANZO: Pranzi al sacco e cene in ristoranti e agriturismi
  • DIFFICOLTÀ: Minima esperienza sulle due ruote
  • EQUIPAGGIAMENTO: Zaino (sufficiente 1 x coppia), occhiali da sole, abbigliamento pratico, costume da bagno, scarpe da ginnastica/trekking, telo da mare, casco, giacca tecnica da moto, guanti.

Tutta l’attrezzatura tecnica (casco,giacca e guanti) è possibile noleggiarla con un supplemento di 150€ per persona per tutta la durata del tour.

Programma del Tour

GIORNO 1
CAGLIARI

Verrete portati al vostro primo alloggio da un membro del nostro staff, dove potrete rilassarvi e prepararvi per la partenza del giorno successivo.

GIORNO 2
CAGLIARI – ARBATAX
166 KM

Ci catapulteremo con le nostre Bullet sulle curve che portano a Villasimius, uno dei tratti costieri più belli della nostra isola, con le sue spettacolari scogliere a picco sul mare e insenature dalle acque azzurre cristalline. Circondati da boschi di ginepro visiteremo le più belle cale e spiagge del sud-est, fino a raggiungere Arbatax meta della nostra prima sosta.

GIORNO 3
ARBATAX – CALA GONONE - ARBATAX
145 KM

La mattina del giorno seguente, attraverso la più antica via di collegamento della Sardegna orientale e raggiungeremo Cala Gonone, dove ad attendervi al porto troverete un’imbarcazione con cui visiterete le bellissime calette del Golfo di Orosei raggiungibili solo via mare, un patrimonio naturale di rara bellezza. Al rientro dall’escursione faremo ritorno ad Arbatax.

GIORNO 4
ARBATAX - BOSA
160 KM

Attraverseremo l’Isola da Est ad Ovest, spingendoci nella “Barbagia”, una regione montuosa che si estende sui fianchi del Gennargentu, tagliata da valli profonde e foreste di lecci secolari in cui è possibile avvistare ancora l’aquila reale e il muflone simbolo degli ambienti più selvaggi. Un territorio incontaminato dove usi, costumi e tradizioni sono sopravvissuti per millenni.
Oltrepassato l’entroterra con una leggera “malinconia” ritroveremo l’entusiasmo nella splendida Bosa; uno dei borghi più belli d’Italia che sorge lungo l’unico fiume navigabile della Sardegna, il Temo; dove avremo il piacere di soggiornare una notte e potrete esplorare ed immergervi nella tradizione e storia di questa antica città medievale.

GIORNO 5
BOSA – TORRE DEI CORSARI
150 KM

Da Bosa inizieremo la nostra discesa lungo la costa occidentale, sino a raggiungere la penisola del Sinis, dove avremo l’opportunità di visitare alcune delle più belle spiagge della zona. Obbligatoria è una visita a Tharros, una citta fondata dai fenici ma successivamente conquistata da Cartagine e Roma, patrimonio culturale della regione Sardegna. Da Tharros scenderemo ancora verso Sud fino a raggiungere Torre dei Corsari, una località dominata da un immenso arenile dorato che si sperde in imponenti dune creando un paesaggio di una bellezza strabiliante.

GIORNO 6
TORRE DEI CORSARI – SANT’ANTIOCO
140 KM

Al risveglio continueremo il nostro raid alla scoperta della scenografica e incontaminata Costa Verde, un susseguirsi di imponenti scogliere e deserti di sabbia, intercalati dalla profumata macchia mediterranea, una delle meraviglie di tutta la Sardegna, nonché di tutto il Mediterraneo. Penetreremo nel Sulcis, territorio un tempo incentrato sulle attività minerarie, dove dopo l’abbandono la natura ha avuto modo di riprendersi la sua rivincita, sviluppandosi in modo spettacolare, dando vita ad un ecosistema unico diventato oggi un monumento naturale parte del Parco Geominerario Storico Ambientale della Sardegna, riconosciuto dall’UNESCO nel 1998. Nel pomeriggio raggiungeremo Sant’Antioco un antico centro mercantile, dove ci fermeremo per la notte

GIORNO 7
SANT’ANTIOCO - CAGLIARI
125 KM

L’ultimo giorno continueremo ad esplorare il Sud/Ovest, con le sue scogliere a strapiombo sul mare e insenature di sabbia bianchissima dalle acque cristalline, che richiamano un paesaggio Caraibico. Oltrepassato il promontorio di Capo Spartivento e la bellissima località costiera di Chia, avremo la possibilità di visitare Nora; Un’ antica città di fondazione Fenicia e successivamente Punica, un’ altro degli innumerevoli spettacoli culturali che offre la nostra Isola.

GIORNO 8
CAGLIARI

Dopo il checkout, un membro del nostro staff sarà a vostra disposizione per accompagnarvi al Porto/Aeroporto indicato nella scheda di prenotazione.

 

La quota comprende

Una moto della nostra flotta, RC (Responsabilità civile), Carburante, Pernottamento e sistemazione in pensione completa in alberghetti di 3/4 stelle e charming Bed & Breakfast, trasporto bagagli (Max 1 55X40X20 per persona) assistenza tecnica e meccanica a seguito con mezzo d’appoggio, English Speaking Guide, Transfer di Andata e Ritorno dal Aeroporto/Porto di Cagliari

La quota non comprende

Voli e traghetti (disponibili su richiesta), ingressi a musei e parchi, visite guidate ed escursioni, ricambi e materiale necessari all'eventuale riparazione delle moto (lista del costo dei ricambi disponibile nelle condizioni contrattuali sotto la voce COSTO RICAMBI) e tutto ciò non specificato nel “LA QUOTA COMPRENDE”.

Partenze disponibili

Seleziona la data tramite i calendari sottostanti

Oggi
Selezionato
Disponibile
Non disponibile

SULCIS INGLESIENTE

Situato nell’estremo sud-occidentale della Sardegna e amato per le sue antiche origini e tradizioni. Il territorio fu sfruttato per le ricchezze del sottosuolo per più di 5000 anni, costituendo uno dei più grandi bacini minerari d’Europa. In seguito alla chiusura delle attività produttive, la natura ha avuto modo di prendersi la sua rivincita, sviluppandosi in Leggi di più

COSTA VERDE

È chiamata Costa Verde per via della rigogliosa vegetazione di lentischio, ginestra, corbezzolo e ginepro. Una località rimasta incontaminata ed estremamente isolata, con un susseguirsi di imponenti scogliere scolpite dal vento e immensi arenili dorati, che si sperdono in altissime dune creando un paesaggio sahariano di una bellezza strabiliante. La costa verde non è solamente Leggi di più

CAMPIDANO DI ORISTANO

Il Campidano di Oristano è la più vasta pianura dell’Isola, con un passato ricco di storia, che grazie alla sua posizione costiera e ad una grande concentrazione di risorse, ha permesso la nascita di tre importantissimi centri urbani di epoca fenicia: Neapolis, Othoca e Tharros, oggi centri archeologici dal valore inestimabile. La costa di questo Leggi di più

PLANARGIA

Il territorio della Planargia si estende nella parte nord occidentale della Sardegna, una terra di rara bellezza, in cui mare e montagna si incontrano armoniosamente, dando vita ad un ecosistema unico. Un luogo emozionante ancora devoto alle sue antiche tradizioni, dove il passato viene piacevolmente rievocato nelle strade dei suo centri urbani.Leggi di più

BARBAGIA

La Barbagia, un territorio aspro e articolato che rappresenta il nucleo più selvaggio della Sardegna, un mondo dove usi, costumi e tradizioni, insieme a una natura generosa, caratterizzano e differenziano la vita delle sue genti da millenni. La Barbagia sorge tra Nuoro e la neonata provincia dell’Ogliastra: il territorio, impervio e selvaggio, le genti, col loro fascino Leggi di più

OGLIASTRA

  L’Ogliastra, terra di incantevole bellezza, è situata lungo il versante orientale della Sardegna. Il territorio, compreso tra le cime del Gennargentu e il Mar Tirreno, è considerato tra i più suggestivi dell’isola. Definita l’anfiteatro sul mare, l’Ogliastra comprende diversi monumenti naturali e spiagge incontaminate, caratterizzate per la limpidezza delle acque e riconosciute tra le Leggi di più

SARRABUS

Una regione incantevole dove si alternano calette e spiagge spettacolari, bagnate da un mare cristallino, interrotte solo da una fitta vegetazione in cui i profumi di lentischio, corbezzolo e mirto si mescolano generando fragranze intense.Leggi di più

CAMPIDANO DI CAGLIARI

Un’antica regione in cui l’acqua ha avuto un ruolo predominante nel suo sviluppo: L’acqua del suo golfo, sede di scambi commerciali da migliaia di anni permise a Cagliari, il capoluogo dell’Isola, di prosperare enormemente; E l’acqua delle sue lagune dove sorsero le principali città della regione, e proprio in questi specchi d’acqua ora vivono stabilmente Leggi di più